“Chiacchiere con Lory e Naty”: la mia top 5 di Luglio.

 

IMG_6732

“La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi: ventiquattromila km di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbe coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come Paradiso” (Fabrizio De Andrè).

Quali migliori parole per descrivere la mia bellissima Sardegna?

In questo nuovo appuntamento con la rubrica mensile Chiacchiere con Lory e Naty, che curo insieme alla mia splendida amica Lory di Lory’s channel Make-up and Beauty, ho deciso di allontanarmi un po’ dal solito tema del mio blog, per dare spazio ad un altra mia passione: il mare e le spiagge. Con questo post vi guiderò quindi alla scoperta (o ri-scoperta) delle località, secondo il mio parere, più belle della costa sud-occidentale della Sardegna.

Siete pronti?

Zaino in spalla: si parte!

Percorrendo la S.S. 195 da Cagliari in direzione Teulada, il primo gruppo di spiagge meravigliose che si incontrano sono quelle della Baia di Chia, nel comune di Domus De Maria.

img_6233.jpg

Tra queste, degna di nota è sicuramente la Spiaggia di Su Giudeu. Vi incanteranno infatti il mare cristallino, la finissima sabbia bianca e la presenza delle sue caratteristiche dune di sabbia sulle quali si arrampicano secolari ginepri modellati dal vento.

IMG_6387

IMG_6390

La spiaggia deve il suo nome alla presenza della omonima coppia di scogli che si trova a 150 metri dalla riva, raggiungibili anche a piedi soprattutto quando c’è la bassa marea.

IMG_6234

Proseguendo per la strada panoramica in direzione di Teulada si trova la meravigliosa spiaggia di Tuerredda.

tuarredda
Photo web

E’ considerata infatti una delle più belle spiagge della Sardegna, con il suo mare cristallino e la sabbia finissima e bianca.

IMG_6729
Photo: Ile

Grazie alla sua particolare posizione all’interno di un’ insenatura naturale, Tuerredda è spesso riparata dai forti venti presenti nell’isola, per questo il suo mare è quasi sempre calmo e limpidissimo. E’ infatti considerata la spiaggia ideale per le famiglie e per gli appassionati di snorkeling. Attenzione però ai mesi di alta stagione, è sempre affollatissima e se non si arriva presto si rischia di non trovare parcheggio e spazio in spiaggia.

IMG_6717
Photo: Pami

“Dovremo avere tutti una vita vista mare”

(Alemarsia, Twitter)

Da bambina con la mia famiglia andavo spesso in questa spiaggia. Era la nostra meta preferita, soprattutto quando decidevamo di passare un’intera giornata al mare perché all’ora di pranzo era possibile trovare riparo dal sole sotto gli alberi che si trovavano alle spalle della spiaggia stessa.

Continuando lungo la strada statale, che vi regalerà panorami spettacolari, si arriva ad un’altra località bellissima: Porto Pino, nel comune di Sant’Anna Arresi.

10398743_1105881165377_3398852_n
Photo: Lety

Anche qui si trovano una serie di spiagge bellissime, che si contraddistinguono per la presenza di sabbia bianca finissima, spesso con sfumature rosa corallo. Le acque di questo litorale sono azzurre, cristalline e poco profonde fino a una grande distanza dalla battigia. Porto Pino è famosa anche per la presenza, soprattutto al termine della seconda spiaggia,  di maestose dune di sabbia bianca, tra le maggiori dell’isola, che si estendono per oltre 800 m. Un autentico spettacolo della natura che vi lascerà a bocca aperta.

70933843
photo web
b0ad579bbb41d3ea0b1cf50d6de83e15
photo web

Proseguendo nella zona del sulcis iglesiente, e più precisamente nel Golfo di Gonnesa, si trova una spiaggia molto cara a mio marito, che ho conosciuto grazie a lui e che in poco tempo è entrata anche nel mio cuore: la spiaggia di Porto Paglia.

img_6069.jpg

Si tratta di una bellissima spiaggia lunga circa mezzo chilometro con sabbia di colore dorato, chiara e compatta. La sua grande particolarità, che ne caratterizza il bellissimo panorama, è che si trova a ridosso di una grande scogliera di Arenaria, i cui minerali conferiscono alla sabbia una particolare sfumatura rosea.

SONY DSC

Questa spiaggia deve il suo nome alla tonnara che era stata costruita nel settecento sopra la scogliera che la sovrasta.

SONY DSC

Io e Andrea veniamo qui soprattutto quando siamo in cerca di un po’ di tranquillità, in quanto in alcuni tratti, magari più difficilmente raggiungibili per via della lungo tratto di strada da percorrere, è meno affollata rispetto ad altre spiagge della zona.

IMG_6070

Il fondale di questo mare è misto: il primo tratto è sabbioso, successivamente invece si estende un tratto misto di sabbia e rocce calcaree per oltre cinquanta metri.

Le acque sono azzurre tendenti al verde solitamente limpide e trasparenti. E’ spesso caratterizzata dalla presenza di onde e correnti in quanto il golfo non è granché riparato. Trovare quindi una giornata di mare calmo è raro, ma quando succede sembra di stare in una piscina naturale che lascia senza parole.

Anche in inverno ci capita di passare qualche pomeriggio in questa spiaggia ad aspettare il tramonto per scattare qualche foto. Veramente molto suggestivo!

SONY DSC

SONY DSCSONY DSC

Se vi capita di passare da queste parti non potete non fermarvi ad ammirare, sulla strada che porta a Porto Paglia, gli alberi piegati da maestrale:

IMG_6092

IMG_6094

Proseguendo in direzione di Buggerru, già dalla strada panoramica della costa iglesiente, si intravede un’altra meraviglia della nostra isola: lo scoglio di Pan di Zucchero. A questo proposito vi consiglio una sosta nella località di Nebida, dove si può ammirare un fantastico panorama. Questa foto è stata scattata proprio dalla famosa passeggiata di Nebida.

dsc00305.jpg

Pan di Zucchero è il più alto faraglione del Mediterraneo che si trova di fronte alla spiaggia di Masua, località del comune di Iglesias. Composto di calcare cambrico, si è formato dall’erosione marina che col tempo lo ha isolato dal resto della terra ferma. E’ possibile naturalmente ammirarlo dalla spiaggia di Masua, ma io e mio marito preferiamo avvicinarci a questa meraviglia via mare con il nostro gommone per ammirarla nella sua interezza.

390849_3941867863846_1542968253_n

Un’altro vantaggio di arrivare a Pan di Zucchero via mare è la possibilità di vedere Porto Flavia, non visibile invece dalla spiaggia.

486604_3941868943873_1772732281_n

Porto Flavia era un importante porto interamente costruito scavando nella roccia. Era stato ideato da un ingegnere che aveva ricevuto il compito di risolvere il problema legato ai tempi lunghi e ai notevoli costi connessi alle modalità di imbarco del minerale della miniera di Masua destinato alle fonderie del Nord Europa.

295134_3941868863871_693306719_n

Vale la pena quindi trovare il modo, con il gommone, la canoa o il pedalò, di ammirare questa meravigliosa costa anche dal mare e non solo dalla spiaggia.

Consiglio di visitare Porto Flavia anche all’interno tramite visita guidata: è veramente molto interessante e affascinante!

Il nostro viaggio virtuale tra le località più belle della costa sud-occidentale della Sardegna è finito… spero di aver stuzzicato la vostra curiosità, nel caso non ci siate ancora stati, o di avervi invogliato a ritornarci se avete già avuto il piacere di visitarle.

Adesso è arrivato il momento di andare a sbirciare nel blog di Lory per scoprire la sua top 5 di Luglio! Io vado subito, e voi?

A presto,

Naty

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...