Il tubino bianco.

 

IMG_6576

Dopo una lunga serie di gonne e una camicia, oggi vi presento un nuovo progetto: il mio primo tubino. Avevo già confezionato in passato alcuni abiti, ma mai questo tipo di modello, che adoro e che trovo comodissimo in ogni occasione.

IMG_6566

Per la realizzazione di questo capo ho disegnato il cartamodello dell’abito a tubo con pinces, stringendo il fondo della gonna di qualche cm, in modo che risultasse un po’ più giovanile.

Il confezionamento di questo tipo di abito, è stato utile soprattutto per imparare a realizzare la paramontura su scollo e giro manica, ossia un rivestimento parziale interno che serve a rifinire lo scollo e il giro manica quando non sono previsti il colletto e le maniche.

SONY DSC

In questo caso, essendo il tessuto di colore bianco e quindi trasparente, sono stata obbligata a fare anche la fodera interna e quindi ho dovuto realizzare la paramontura con la fodera stessa. L’operazione si è rivelata un po’ più complicata rispetto ad una paramontura semplice, ma una volta capito il procedimento e armata di tanta pazienza sono riuscita ad ultimarla.

SONY DSCSONY DSC

SONY DSC

Una delle difficoltà che ancora trovo nel confezionamento di un capo è la stiratura. In particolare è risultata molto complicata con questo abito, in quanto il tessuto non si prestava facilmente a questo tipo di operazione e ogni volta che poggiavo il ferro con il vapore rimanevano i segni in modo molto visibile. Non amo tanto stirare e lo trovo particolarmente noioso, ma mi rendo conto che si tratta di un procedimento fondamentale e quindi devo armarmi di buona volontà ed esercitarmi di più per migliorare.

IMG_6573IMG_6574

Tutto sommato, nonostante le varie difficoltà incontrate, sono molto contenta del risultato finale, e sono ancora più contenta del fatto che nonostante questo abito non sia fatto sulle mie misure ma su taglia, riesco comunque ad indossarlo nonostante la 42 non sia proprio la mia taglia!

IMG_6575

 

In questi giorni riflettevo su come aver imparato a cucire abbia cambiato completamente il mio approccio verso l’abbigliamento e il mio modo di vestire. Fino a qualche anno fa, quando guardavo disperata il mio armadio alla ricerca di qualcosa da mettere e puntualmente pronunciavo la tipica frase “Non ho nulla da mettermi!”, arrivavo alla conclusione che era arrivato il momento di andare a fare shopping!

Adesso invece quando penso a qualcosa che mi manca e che vorrei, penso subito a come poterlo realizzare con le mie mani. Riuscire a confezionare i propri abiti su misura è bellissimo, perché puoi crearli come desideri, sapendo di indossare un capo di qualità fatto a mano (le tue mani!) senza dover spendere una cifra da capogiro. O peggio, non devi per forza accontentarti di qualcosa fatto in modo scadente se possiedi un budget ridotto.

E così pian piano mi accorgo che nel mio armadio spariscono sempre più spesso capi acquistati nei vari negozi per lasciare posto a quelli realizzati con le mie mani, che rispondono di più alle mie esigenze e che mi danno molta più soddisfazione!

 

 

 

 

 

 

Annunci

Un pensiero riguardo “Il tubino bianco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...